UN SALUTO DAL PRESIDENTE

Carissimi,

La nostra comunità ha origini molto lontane nel tempo e nobili; fu sede dell'antica Pieve religiosa e civile, dotata di pregevoli istituzioni fra cui va resa nota la scuola materna, che ha segnato il percorso di vita dei suoi membri fin dai primissimi anni.

Risalendo alle origini degli antichi “Asili Infantili”, risaltano le finalità educative favorevoli allo sviluppo intellettuale e all'apertura alla vita sociale dei bambini – valori che non sempre la famiglia riesce a comunicare in modo completo per problemi che nascono da difficoltà economiche, di lavoro o di mancanza di sereni rapporti familiari.

L'azione educativa delle scuole materne non sostituisce però quella della famiglia, ma la completa nei risultati che ci si propone di ottenere. Diventa perciò indispensabile la partecipazione delle famiglie al lavoro delle insegnanti mediante un rapporto di collaborazione non solo in alcune attività di rilievo lungo l'anno, ma soprattutto nelle scelte degli indirizzi educativi che le stesse propongono, al fine di facilitare poi in famiglia il dialogo coi figli per una crescita aperta ai valori della vita. 

E' anche importante sottolineare l'evolversi della struttura dell'edificio finalizzato alla funzione educativa per le nuove generazioni; una struttura pensata, costruita, ampliata, ristrutturata fino all'attuale configurazione che, ovviamente, richiederà sempre degli interventi per un migliore utilizzo.

La riconoscenza di tutti va anche alle educatrici – dalle Suore presenti e operanti per cinquant'anni, alle insegnanti che vi sono via via susseguite, alle attuali, che con la loro professionalità educano i bambini ai valori spirituali e morali che li prepara alla vita; con esse, le volontarie e i volontari che hanno sostenuto e continuano a collaborare in diverse attività per il buon andamento della scuola; ma soprattutto i bambini, vera anima e motori della “Landriani”.

Se le aule, i saloni, i cortili, la sala da pranzo non fossero investiti dalla gioia, dalla vivacità, dalla simpatia dei piccoli, a che servirebbero?

Sia per i bambini questo un cammino di formazione che li introduce alla vita con serenità e capacità di amare.

Il Presidente

don Eligio Genoni